Sposiparma.it
 Spazio Aziende:
 Cerca Azienda: Cerca per Categoria | Aggiungi la tua Azienda | Pubblicità su BussetoWeb.it

 

LINK

Parmigiano Reggiano
Cesti Natalizi
Gruppi Tramelli
Foreuse
Hotel Fontermosa
Prodotti Tipici Marketing
Tipic Hotels
Remifemin

LA CITTA'

Chiese
Musei
Teatro
Conf.&Convegni
Premi&Concorsi
Varie

SERVIZI

Municipio
NumeriUtili
Trasporti
Posta
Farmacie
Annunci   Immobiliari   Busseto

TURISMO

Stradario
Storia

VARIE

Home
Chi Siamo
Links
Suggerimenti?
E-mail


 
 CHIESE


Chiesa Collegiata di S. Bartolomeo Apostolo


Riedificata dal 1437 per volere di Orlando Pallavicino il Magnifico, presenta nella facciata pregiate decorazioni in terracotta di gusto lombardo, ricorrenti negli edifici bussetani del Quattrocento, prodotte probabilmente nella bottega di Jacopo de' Stavolis a Polesine (1480-90 ca), su modelli di Rainaldo. A lato del portale centrale una lapide del 1584 ricorda l'incontro, avvenuto nel 1543, tra l'imperatore Carlo V e il papa Paolo III Farnese. All'interno, rivestito a metà Settecento di stucchi di gusto rocaille, alla maniera di Fortunato Rusca e Carlo Bossi, sono conservati importanti dipinti dei secoli XVI, XVII e XVIII, tra cui quindici tondi con i Misteri del Rosario di Vincenzo Campi (1576-1581 ca) e affreschi con imponenti figure di Dottori della Chiesa del pittore di origine senese Michelangelo Anselmi (1538-39). Rimarchevoli sono l'altare maggiore con figure e intagli a finto bronzo dorato, del cremonese Giovanbattista Febbrari (metà '700) e il coro neoclassico (1800-1805). Il Tesoro della Collegiata di San Bartolomeo, che comprende oggetti provenienti anche da altre chiese, è costituito da suntuosi paramenti, corali miniati del '400, una "pace" in avorio della bottega degli Embriachi (inizi sec. XV) e da splendide argenterie sbalzate e cesellate. Di assoluto rilievo è la croce astile in argento dorato, realizzata nel 1524 dagli orafi parmigiani Jacopo Filippo e Damiano Da Gonzate. Palazzo Comunale Vecchio L'edificio quattrocentesco presenta finestre monofore con ornamentazioni fittili raffiguranti amorini e tralci di vite. Nel fregio marciapiano vi sono formelle con arpie unite per la coda e vasi classici. Tutti i decori in cotto sono usciti dalla fornace cremonese dei De Stavolis. Al piano terra si trova il portico anticamente detto "della ragione", ove si amministrava la giustizia.

Collegio dei Gesuiti e Chiesa di S. Ignazio
Lungo Via Roma si affaccia anche il vasto complesso dell'ex Collegio dei Gesuiti, terminato nel 1682, che ingloba la Chiesa di S. Ignazio, di poco posteriore, con volta stuccata, affreschi e tele di Evangelista Draghi. La pala dell'altare maggiore con la Gloria di S. Ignazio è opera di Ilario Spolverini.

Chiesa e monastero di S. Maria degli Angeli


La chiesa di Santa Maria degli Angeli venne edificata fra il 1470 e il 1474, insieme al convento francescano, da Pallavicino e Gianludovico Pallavicino. Vi si conservano il Compianto sul Cristo Morto, capolavoro in terracotta policroma di Guido Mazzoni (1476) e un affresco staccato di Nicolò dell'Abate, raffigurante Cristo caduto sotto la croce e la Veronica (1543-44 ca). Nella navata sinistra si segnala il monumento dedicato a padre Ireneo Affò (m. 1797), storico.


Cities Web: Web Design, Internet Solution
La Ricetta
 
Ogni giorno una ricetta diversa, per creare menù semplici ed appetitosi.
 
     

Fai Pubblicità su Fidenza Web!
  Altri Siti  
 
Terreverdiane.it
Verdi Sapori

Busseto Web
Felino Web
Fidenza Web
Fontanellato Web
Fontevivo Web
Noceto Web
Polesine Web
Salso Web
 Soragna Web
 Zibello Web
Fontanellato Web
Roccabianca Web
• Sissa Web
• Trecasali Web

 
     

  L'Oroscopo  
 

Nuovo tutti i giorni, in collaborazione con Oroscopofree.

 
 


 

  I Cinema  
 

Tutti i cinema delle province di Parma e Piacenza.


 
 


 


Home
| Aziende | e-Mail

Web Design by Cities Web ©
All rights reserved Cities Web 2001.